Chiudi

Questo sito utilizza solo cookie tecnici per garantire una migliore navigazione.
Leggi qui per maggiori dettagli.

Picnometro per liquidi
Sono recipienti in vetro terminanti con un cannello sul quale è inciso un segno di riferimento per individuare il volume del liquido. Per eseguire una misura di densità si procede come segue: si lava il picnometro e lo si risciacqua con acqua distillata; si riempie di acqua distillata fino al livello di riferimento e si asciuga accuratamente; si pone poi sul piatto destro della bilancia unitamente ad alcuni pesi P1 in modo da equilibrare una tara T costante posta sul piatto di sinistra. Si ha quindi:

Si vuota il picnometro e lo si asciuga con cura sia internamente che esternamente, lo si pone quindi sul piatto destro della bilancia con un peso P2 tale da equilibrare T:

Sottraendo membro a membro la (2) dalla (1) si ha:

Si riempie il picnometro col liquido in esame fino al livello di riferimento e si pone sul piatto destro della bilancia unitamente ad alcuni pesi P3 in modo da equilibrare T:

Sottraendo membro a membro la (2) dalla (3) si ha:

Quindi:

che, per definizione, esprime la densità del liquido relativa all’acqua distillata alla temperatura a cui si opera. Perché il volume del picnometro resti costante durante la determinazione basta che rimanga costante la temperatura.