Chiudi

Questo sito utilizza solo cookie tecnici per garantire una migliore navigazione.
Leggi qui per maggiori dettagli.

Apparecchio di Pizzarello
Con questo apparecchio è possibile fornire una dimostrazione della legge di Boyle in modo molto spedito.

Esso è formato da due tubi di vetro dello stesso diametro dei quali uno è terminato superiormente da una chiavetta H e l’altro è aperto. Essi sono posti in comunicazione tra loro per mezzo di un robusto tubo di gomma, riempito di mercurio, e si possono fissare o far scorrere lungo un regolo verticale diviso in centimetri.

Per mezzo della chiavetta H si rinchiude nel primo tubo un certo volume di aria secca e, alzando o abbassando il secondo tubo, si fa in modo che il livello del mercurio si disponga nei due rami alla stessa altezza. In tali condizioni la pressione dell’aria rinchiusa risulta uguale alla pressione atmosferica. Se si innalza il tubo aperto fino a produrre nel mercurio dei due rami un dislivello pari alla pressione atmosferica esterna, l’aria secca è allora sottoposta ad una pressione doppia della iniziale e si vede il volume di essa ridursi alla metà. Se viceversa si abbassa il tubo aperto in modo da produrre un dislivello pari a mezza colonna barometrica allora si vede l’aria occupare un volume doppio.