Chiudi

Questo sito utilizza solo cookie tecnici per garantire una migliore navigazione.
Leggi qui per maggiori dettagli.

Manometro ad aria compressa di Regnault
E’ costituito da un tubo ad U in cui uno dei rami è chiuso e contiene aria secca o (dato che a pressioni elevate l’ossigeno dell’aria viene assorbito dal mercurio) azoto o idrogeno. L’ altro ramo comunica col serbatoio del gas di cui si vuole misurare la pressione. Nel gomito c’è del mercurio che arriva allo stesso livello quando nel serbatoio vi è un gas a pressione atmosferica. Se la pressione del gas aumenta il mercurio si alza nel ramo chiuso comprimendovi l’aria che vi è imprigionata la quale, in base alla legge di Boyle:



acquista un volume inversamente proporzionale alla sua pressione.

manometro_ad_aria_compressa_di_regnault_b
Il suddetto manometro non è più affidabile alle pressioni più elevate poiché, in questo caso, le divisioni della scala graduata risulterebbero così vicine da non consentire una lettura esatta. Se però il ramo chiuso, invece che cilindrico, lo si realizza con una conveniente conicità, le divisioni possono essere rese praticamente equidistanti.