Chiudi

Questo sito utilizza solo cookie tecnici per garantire una migliore navigazione.
Leggi qui per maggiori dettagli.

Macchina a dividereLa macchina a dividere permette sia di misurare una lunghezza sia di tracciare una graduazione qualsiasi in parti uguali.
Essa si compone di una vite micrometrica a disposta orizzontalmente sul sostegno di ghisa che le serve da base. Verso una delle estremità essa presenta due anelli b che si adattano perfettamente a due incavature praticate nella base di appoggio. all’estremità opposta essa è sostenuta da una controvite c. Un anello d solidale con la vite è diviso in 100, 200 o 500 parti uguali a seconda della approssimazione che si vuole raggiungere nelle misure. Su due guide scorre la piattaforma f su cui è fissato il microscopio g che serve per eseguire le letture ed il tracciatore h che serve per incidere le divisioni. La madrevite i è costituita da due parti riunite a cerniera, se le due parti vengono separate allora la piattaforma f può scorrere liberamente lungo le guide. Un piano di ghisa levigato l serve per collocarvi l’oggetto la cui lunghezza si vuol misurare o su cui si vuol tracciare una graduazione. L’oggetto viene mantenuto in posizione parallela alla vite micrometrica da speciali supporti. Un indice m posto di fianco al disco d fa da punto di riferimento per le misure. La rotazione della vite micrometrica si compie per mezzo della manovella n. In alcune macchine tra la vite e la manovella è interposta una demoltiplica ad ingranaggi. Quando si vuole tracciare sopra un regolo una graduazione si ricorre al tracciatore h il quale termina con un piccolo diamante o con una punta di acciaio, a seconda del materiale su cui si vuole eseguire la tracciatura.