Chiudi

Questo sito utilizza solo cookie tecnici per garantire una migliore navigazione.
Leggi qui per maggiori dettagli.

Termometro a gas a pressione costante di Regnault
Un serbatoio di vetro A pieno di un gas ben secco è connesso mediante un tubo capillare ad un tubo di vetro graduato verticale B; questo a sua volta è congiunto ad un tubo C, pure di vetro, verticale ed aperto alla sua estremità superiore. La connessione tra B e C è fatta attraverso un rubinetto. Questi tubi sono in parte occupati dal mercurio che si può mantenere allo stesso livello estraendolo dal rubinetto D o aggiungendolo dal ramo libero.
Tenendo alla temperatura di 0° il recipiente A, si misura il volume del gas quando il mercurio si trova allo stesso livello nei due tubi. Quindi si porta il recipiente A alla temperatura che si vuol misurare e si determina il nuovo volume occupato dal gas dopo che il mercurio nei due tubi è stato ridotto ancora allo stesso livello. Allora si può applicare la formula:



Dove: V = volume del gas alla temperatura da misurare, Vo = volume del gas a 0°C, av = coefficiente di dilatazione del gas.
In questo modo le indicazioni dell’apparecchio sarebbero diverse a seconda dei diversi materiali usati nella sua costruzione e dipenderebbero dalla pressione atmosferica e dalla temperatura dell’ambiente, è pertanto necessario introdurre nella formula degli opportuni fattori correttivi.