Chiudi

Questo sito utilizza solo cookie tecnici per garantire una migliore navigazione.
Leggi qui per maggiori dettagli.

Galvanometro di Einthoven
Questo strumento appartiene alla categoria degli strumenti a corda detti anche oscillografi elettromagnetici. Essi non sono altro che particolari galvanometri nei quali la bobina mobile è costituita da un filo posto tra i poli di una potente elettrocalamita. Gli apparecchi di questo tipo non servono per la misura precisa dell’intensità della corrente ma per lo studio della sua forma.
Il filo f percorso dalla corrente variabile, per effetto del campo magnetico NS vibra con la stessa legge della corrente eccitatrice. Detto filo si trova nel fuoco di un obbiettivo di microscopio M e l’immagine della vibrazione si forma sopra un film che si svolge uniformemente in una camera fotografica.
In questo modo lo studio della corrente si riduce a quello dell’oscillogramma ottenuto.