Chiudi

Questo sito utilizza solo cookie tecnici per garantire una migliore navigazione.
Leggi qui per maggiori dettagli.

Barometro olosterico
Fu ideato dal francese Luciano Vidi che ne ottenne il brevetto nel 1844.
Consta di una scatola di ottone vuota d’aria P, detta “polmone”, chiusa superiormente da una laminetta sottile ed ondulata. La pressione atmosferica esterna tenderebbe a schiacciare la scatola se una molla di richiamo M, fissata al centro, non ne equilibrasse l’azione.

Barometro olosterico
In questo modo la scatola si deprime e si eleva secondo che la pressione esterna cresce o diminuisce. Queste piccole deformazioni, ingrandite da un congegno di leve amplificatrici, determina il moto dell’indice I sul quadrante graduato.