Chiudi

Questo sito utilizza solo cookie tecnici per garantire una migliore navigazione.
Leggi qui per maggiori dettagli.

Sonometro
E’ uno strumento usato per lo studio delle leggi secondo le quali vibrano le corde. Esso utilizza la proprietà per cui, a parità di tensione, la frequenza di ciascuna corda vibrante varia in ragione inversa alla sua lunghezza.
Esso consiste di una cassetta rettangolare di legno la quale porta all’estremità due ponticelli fissi A e B dove si appoggia la corda. Questa è fissata ad un capo F mentre dall’altro è posta in tensione da un peso. Se si vuole limitare la parte vibrante della corda si fa uso di un terzo ponticello C, scorrevole a piacere lungo lo strumento. La lunghezza della parte vibrante si legge sulla scala S.
Si sceglie inizialmente una lunghezza della corda in modo tale che, eccitata con un archetto da violino, vibri all’unisono con un diapason che compie un numero noto n di vibrazioni al secondo. Per conoscere la frequenza di un dato suono si fa scorrere il cavalletto C fino a trovare la lunghezza L1 della corda che riproduce all’unisono il suono dalla frequenza incognita. Allora quella frequenza è data dall’espressione: