Chiudi

Questo sito utilizza solo cookie tecnici per garantire una migliore navigazione.
Leggi qui per maggiori dettagli.

Soffietto con polveri elettroscopiche
Per conoscere il segno della carica posseduta da un corpo elettrizzato (intensamente), si fa uso delle polveri elettroscopi che. Esse sono costituite da una miscela di zolfo (giallo) e di minio (rosso) macinati finissimamente.
La miscela viene proiettata sul corpo in esame mediante un soffietto, e le polveri uscendo dal soffietto attraverso una fitta reticella di seta, si strofinano a vicenda e quindi si elettrizzano: positivamente il minio e negativamente lo zolfo. Quindi se il corpo è carico negativamente attira il minio e respinge lo zolfo e si copre di polvere rossa, viceversa, se è carico positivamente, si copre di polvere gialla.