Chiudi

Questo sito utilizza solo cookie tecnici per garantire una migliore navigazione.
Leggi qui per maggiori dettagli.

Condensatore di Epino
E’ costituito da due armature A e B sorrette da supporti isolanti che possono scorrere su una guida in modo da poter variare a piacimento la distanza fra le due armature.

Esperienza n° 1
Si vuole dimostrare che la capacità di un conduttore cresce quando ad esso si avvicina un altro conduttore scarico (collegato al suolo). Si elettrizza l’armatura A che è in comunicazione con un elettrometro. Avvicinando ad A l’altra armatura B collegata al suolo, si osserverà che mentre B si avvicina, la deviazione dell’elettrometro tende ad annullarsi, ciò significa che il potenziale di A diminuisce. Poiché durante l’esperienza la carica di A è rimasta costante, si deduce che la diminuzione del potenziale è stata determinata da un aumento della capacità di A.

Esperienza n° 2
Si vuole dimostrare che la capacità di un conduttore è direttamente proporzionale alla costante dielettrica del mezzo. Si pongono i conduttori A e B a distanza ravvicinata, quindi si elettrizza l’armatura A, che è in comunicazione con un elettrometro, mentre l’armatura B è collegata a terra. Interponiamo fra le due armature una lastra di coibente. Si può osservare una caduta di potenziale dell’elettrometro. Poiché durante l’esperienza la carica di A è rimasta costante, si deduce che vi è stato un aumento della capacità di A.