Chiudi

Questo sito utilizza solo cookie tecnici per garantire una migliore navigazione.
Leggi qui per maggiori dettagli.

Contatore a filo Geiger Muller
E’ costituito da un tubo metallico contenente aria o altro gas ad un grado di rarefazione ben determinato. Lungo l’asse del tubo è teso un filo metallico: fra il tubo ed il filo esiste una differenza di potenziale di circa 1500 volt, valore questo appena inferiore a quello necessario a produrre la scarica.
Se in queste condizioni arriva nel contatore una particella capace di produrre la ionizzazione allora si verifica una scarica repentina e l’impulso di tensione così generato viene trasformato, per mezzo di una valvola termoionica, in un impulso di corrente e rivelato mediante un altoparlante o un contatore. Immediatamente dopo la scarica anzidetta filo e tubo riacquistano il primitivo potenziale pronti per segnalare l’arrivo di un’altra particella.