Chiudi

Questo sito utilizza solo cookie tecnici per garantire una migliore navigazione.
Leggi qui per maggiori dettagli.

Igrometro chimico
Per mezzo di un aspiratore si fa passare un volume d’aria noto attraverso una serie di tubi A, B, C, D, E contenenti sostanze igroscopiche (cloruro di calcio o acido solforico concentrato) che ne assorbono l’umidità. L’aumento del peso dei tubi è il peso del vapore d’acqua contenuto nel volume d’aria considerato.
Siccome si conosce il peso del vapore d’acqua che sarebbe necessario per saturare un metro cubo d’aria alla stessa temperatura così si può determinare lo stato igrometrico con la massima esattezza.