Chiudi

Questo sito utilizza solo cookie tecnici per garantire una migliore navigazione.
Leggi qui per maggiori dettagli.

Aerometro a peso costante
Questi strumenti sono sostanzialmente dei galleggianti di vetro costituiti da un cannello graduato di sezione costante e da un’ampolla zavorrata nella parte inferiore in nodo che il baricentro sia spostato verso il basso. Immersi in un liquido ricevono una spinta verso l’alto che, in condizioni di equilibrio, risulta uguale al loro peso. Indicando con P il peso costante dell’aerometro, con V il volume della parte immersa e quindi anche del liquido spostato e con ζ il peso specifico del liquido si ha:
.
. e quindi Quanto maggiore è ζ tanto minore è V, cioè il densimetro affonda meno nei liquidi più densi. Esistono in commercio densimetri graduati per vari campi di densità. Accanto alla scala è indicata la temperatura di taratura dell’aerometro (generalmente 15 o 20 °C).
. Densimetri particolari sono i saccarimetri, gli alcolometri, i lattimetri, i salinometri, ecc. che sono tarati direttamente in percentuale della particolare sostanza contenuta nella soluzione, ciò è possibile in quanto ad una certa concentrazione corrisponde per ogni liquido una ben determinata densità.