Chiudi

Questo sito utilizza solo cookie tecnici per garantire una migliore navigazione.
Leggi qui per maggiori dettagli.

Aerometro a volume costante di Nicholson
E’ un galleggiante, generalmente di metallo, zavorrato nella parte inferiore e terminante superiormente da un’asticina che sostiene un piattello.
Per eseguire una misura di densità si pone l’aerometro nel liquido in esame e si mettono sul piattello tanti pesi P1 quanti ne occorrono affinché l’aerometro sia immerso fino ad un livello di riferimento indicato sull’asta che porta il piattello. Dopo averlo bene asciugato s’immerge in un liquido di riferimento, generalmente acqua distillata, e si dispongono sul piattello i pesi P2 fino ad ottenere l’affioramento allo stesso livello.
I pesi P1 e P2 sono le spinte subite dall’aerometro nel liquido in esame e nell’acqua distillata e quindi il loro rapporto fornisce direttamente la densità del liquido relativa all’acqua distillata alla temperatura a cui si opera.