Chiudi

Questo sito utilizza solo cookie tecnici per garantire una migliore navigazione.
Leggi qui per maggiori dettagli.

Lampada al magnesio
Quando occorra una fiamma molto luminosa si ricorre alla combustione del magnesio, facendo bruciare all’aria libera un nastro a di questo metallo o di una lega di magnesio-zinco che si comporta quasi ugualmente.
Se occorre inviare il fascio luminoso in una determinata direzione, si fa bruciare il nastro metallico nel fuoco di uno specchio concavo b e si mantiene la combustione in questo punto facendovi arrivare continuamente il nastro per mezzo di un congegno ad orologeria c fissato dietro lo specchio.